Aggiunto al carrello
Carta Nome Carta Espansione Tipo/Stato lingua Qta Prezzo cad.
Totale carte € 0,00
 
Totale Store € 0,00
 

Blog

GP Barcellona Top 16 - BURN!!!

di Antonio Castellani - 07/08/2019

Dopo il torneo Untapped della Redbull in cui avevo portato affo (42mo, 3-2 la porzione costruito) non mi sembrava fosse un buon momento per giocare dei robottini, così alla domanda "Cosa giochi?" sono tornato su un mio vecchio amore: Burn.
Nonostante non abbia avuto modo di testarlo recentemente in maniera approfondita il mazzo è fondamentalmente lo stesso da qualche anno, quindi sapevo cosa fosse in grado di fare.

Decklist:
4 Bloodstained Mire    
4 Wooded Foothills    
3 Mountains
3 Inspiring Vantage    
3 Sacred Foundry    
3 Sunbaked Canyon    
4 Goblin Guide    
4 Monastery Swiftspear    
1 Grim Lavamancer    
4 Eidolon of the Great Revel    
4 Lightning Bolt    
4 Lava Spike    
4 Rift Bolt       
4 Skewer the Critics    
4 Boros Charm    
4 Lightning Helix    
3 Searing Blaze    

Sideboard:
2 Path to Exile    
1 Searing Blaze     
2 Deflecting Palm    
1 Rest in Peace    
4 Skullcrack    
3 Smash to Smithereens    
2 Kor Firewalker    

Scelte della decklist


Maindeck

3 Sunbaked Canyon  - Ho giocato solo 3 Sunbaked Canyon  perchè non volevo prendere troppi danni da queste terre (è vero che le spacchi, ma di solito solo quando sono la quarta terra). Detto questo probabilmente giocare il playset è la scelta giusta.

No "Light up the Stage"- Carta sicuramente interessante, ma in un mazzo come burn il tempo "perso" non è irrilevante. Ho preferito Skewer the Critics , che però è praticamente un lava spike (che fatto post combat non triggera swiftspear...).
Continuo a pensare che in burn Skewer the Critics     > "Light up the Stage".

3 Searing Blaze  - Non sempre fa 3 danni e non sempre l'oppo ha creature. 3x è il suo numero.

Sideboard

1 solo Rest in Peace  -  Ho giocato per un po' di tempo col 3x di RIP ed Hoogak è comunque un matchup difficilissimo (alla fine vinci se riesci a bruciarlo in tempo), pescare il secondo RIP tendenzialmente è inutile e la carta non aiuta la nostra strategia (del tipo che potremmo topdeckare quello invece di un botto con hoogak basso di vite, cosa ovviamente successa in altre occasioni).
Ho preferito tagliare 2 RIP per avere uno shatter e uno skullcrak in più.

2 Kor Firewalker   - Mai sidati dentro, zero mirror e monoR Phoenix... Guardando in generale l'evoluzione del metagame direi che potremmo aver guadagnato 2 slot in side.

Risultati:
Turno 1 : bye
Turno 2 : bye
Turno 3 - UW Control : 2-0
Turno 4 - Jund : 2-0
Turno 5 - Bant Snow Ctrl: 2-0
Turno 6 - Eldrazi Tron : 2-1
Turno 7 - UR Phoenix : 2-1
Turno 8 - Humans : 2-0
Turno 9 - Tron : 2-0

Turno 10 - Eldrazi Tron : 0-2
Turno 11 - Hoogak : 2-1
Turno 12 - Humans : 0-2
Turno 13 - UR Phoenix : 0-2
Turno 14 - Hoogak : 2-0
Turno 15 - Eldrazi Tron : 2-1

Le sidate del torneo:

Hoogak

IN: 2 Path to Exile , 2 Deflecting Palm , 1 Rest in Peace  
OUT: 1 Grim Lavamancer  , 3 Searing Blaze , 1 Skewer the Critics 

UR Phoenix

IN: 2 Path to Exile , 2 Deflecting Palm , 4 Skullcrack    
OUT: 1 Grim Lavamancer , 3 Searing Blaze , 4 Boros Charm    
In questo matchup ho sidato dentro i 4 skullcrak al posto dei boros charm per stare meglio dalle bloodmoon (sidando 4 carte bianche prendersi luna nei denti fa ancora più male...) e ho preferito helix su boros charm per uccidere eventuali thing in the ice o fenici.

Eldrazi Tron

IN: 2 Path to Exile , 2 Deflecting Palm , 3 Smash to Smithereens 
OUT: 3 Searing Blaze , 4 Eidolon of the Great Revel 

MonoG Tron

IN: 1 Deflecting Palm , 3 Smash to Smithereens , 4 Skullcrack 
OUT: 3 Searing Blaze , 1 Grim Lavamancer ,4 Lightning Helix 

Humans

IN: 2 Path to Exile , 2 Deflecting Palm , 1 Searing Blaze 
OUT: 4 "Eidolon", 1 Rift Bolt 

UW Control

IN: 4 Skullcrack 
OUT: 3 Searing Blaze , 1 Fetch

Jund

IN: 2 Path to Exile , 4 Skullcrack 
OUT: 1 Grim Lavamancer , 3 Boros Charm , 2 Skewer the Critics 

Considerazioni
Burn mi è piaciuto molto e mi è sembrato complessivamente ben posizionato nel meta, sebbene non abbia un matchup bellissimo contro hoogak, anche se ce la possiamo giocare.
I match che ho vinto contro Hoogak non ho mai risolto RIP (ci sta, ne giocavo solo 1) ma sono riuscito a fare prima del mio oppo (anche grazie ad un palmo su un hoogak entrato al secondo turno on the play...).
Negli altri matchup non mi sono mai sentito particolarmente sotto, alla fine con una buona scurvata ce la si può giocare con tutti, anche se humans preferiamo non prenderlo.
UW Control, Tron, Jund mi sono sembrati nel complesso positivi, Eldrazi e Fenici ce la giochiamo (50%, fenici credo nel complesso un po' più bello salvo partenze a strappo).

Alla fine burn fa sempre il suo e dopo il 9-0 del day1 il 3-3 del giorno 2 mi ha comunque portato in top16, quindi difficile pensare un risultato migliore alla vigilia.

Saluti finali
- Ai membri del Magic Time Team presenti a Barcellona
- A Montefiori ITM pure lui
- Al supporto ricevuto dall'Italia e dagli italiani al GP :)
- Alle sidate concordate col team (poi riviste un po' in corsa)
- Ai drink che aspetto da Ciani e Tadini

Super risultato per il nostro Antonio Castellani, che raggiunge un'altra GP TOP 16.

Lascia un commento:

Nome:
Messaggio:
Verifica: 2+2 =
  Invia